Samsung, il Galaxy S11 avrà 5 fotocamere

Nuovo smartphone atteso a febbraio con sensore da 108 megapixel

 Il Galaxy S11, il nuovo smartphone top di gamma targato Samsung e atteso tra febbraio e marzo del 2020, avrà una quintupla fotocamera posteriore. In questa direzione vanno infatti le diverse indiscrezioni che circolano online in questi giorni.
    I cinque sensori - di cui il principale da 108 megapixel - più il flash dovrebbero essere posizionati in due colonne da tre su un rettangolo rialzato e posto in verticale nella parte sinistra della scocca. Sulla parte anteriore ci sarà invece una fotocamera posta in alto, in un forellino centrale, nello schermo da 6,7 pollici, che salgono a 6,9 pollici nel Galaxy S11 Plus. Le dimensioni sono sensibilmente superiori rispetto ai predecessori, l'S10 e S10 Plus, da 6,1 e 6,4 pollici rispettivamente.
    I due smartphone avranno il processore Exynos 990 sviluppato da Samsung, e saranno disponibili anche in versione 5G. Ad affiancarli, come per l'S10, ci sarà un dispositivo più economico: il Galaxy S11e, atteso con display curvo da 6,2 o 6,4 pollici.
    I nuovi smartphone potrebbero essere svelati da Samsung al Mobile World Congress, la fiera annuale della telefonia mobile che si terrà a Barcellona dal 24 al 27 febbraio, per poi arrivare sugli scaffali a marzo.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA