Oppo svela il Reno 2 con 4 fotocamere

Zoom e video stabilizzati nello smartphone di fascia media

Oppo punta a conquistare la fascia media del mercato con uno smartphone che scommette sulla qualità del comparto fotografico. In un evento all'English National Ballet di Londra, la compagnia svela il Reno 2, un dispositivo con schermo Amoled da 6,5 pollici senza fori e notch: la fotocamera per i selfie è infatti a comparsa, inserita in un modulo "a pinna di squalo".

La peculiarità dello smartphone è però nel lato B: una quadrupla fotocamera incorporata nella scocca: un sensore principale da 48 megapixel affiancato da un teleobiettivo da 13 megapixel, un obiettivo ritratto da 2 megapixel e un obiettivo grandangolare da 8 megapixel. Lo zoom ibrido è 5x e il digitale arriva a 20x. La fotocamera ha la modalità Ultra Dark per le scene notturne, l'Ultra Macro per scatti ravvicinati (fino a a 2,5 cm di distanza dal soggetto) e una nuova modalità ritratto con più effetti.

La novità più corposa è però nel comparto video, dove il Reno 2 vuol fare concorrenza alle action cam. La modalità Ultra-Steady, infatti, combina la stabilizzazione elettronica e ottica, e il telefono ha a bordo anche un giroscopio simile a quelli usati proprio sulle action cam.

La fotocamera frontale è da 16 megapixel, spunta in 0,8 secondi, ha un flash a luce diffusa e la modalità beauty con intelligenza artificiale per migliorare i selfie.

All'interno del Reno 2, che strizza l'occhio anche agli amanti dei videogiochi, c'è il processore Snapdragon 730G di Qualcomm, 8 GB di Ram, 256 GB di memoria interna e una batteria da 4mila mAh con ricarica veloce. Il sistema operativo è ColorOS 6.1 basato su Android 9. Il Reno 2 arriverà in Italia il 18 ottobre nei colori Luminous Black e Ocean Blue a 500 euro. Sarà disponibile anche lo smartphone Reno 2 Z, con specifiche lievemente diverse, nei colori Sky White e Luminous Black a 350 euro. 

L'azienda cinese punta a espandersi in Europa e si prepara a sbarcare in altri quattro Paesi Ue. Il quinto produttore mondiale di smartphone porterà i suoi dispositivi in Germania, Portogallo, Belgio e Ucraina nel corso della prima metà del 2020. Lo ha annunciato a Londra, durante la presentazione dei Reno 2. Le quattro nazioni europee si uniranno alle sette dove Oppo è già presente. Oltre all'Italia, dove la società ha esordito nel luglio 2018, ci sono Francia, Spagna, Regno Unito, Olanda, Svizzera e Polonia. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA