5G: Cina a Italia, condizioni eque per nostre aziende

Auspicio dopo esercizio del Golden Power, focus su Huawei e Zte

La Cina auspica che "l'Italia opti per la strategia di fiducia reciproca e mutuo beneficio fornendo le condizioni eque alle imprese cinesi per approfondire la cooperazione e portare benefici più tangibili ai due i Paesi".

E' il commento del portavoce del ministero degli Esteri Geng Shuang sulla decisione del governo italiano di esercitare i poteri speciali del Golden Power sul 5G di Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb e Linkem. Il focus sarà quindi sui fornitori delle reti di nuova generazione, tra cui i colossi cinesi Huawei e Zte. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA