LG brevetta un telefono pieghevole trasparente

Ma non è detto che arriverà sugli scaffali dei negozi

LG ha ottenuto il brevetto per uno smartphone pieghevole con una particolarità: è in buona parte trasparente. Il documento che lo descrive è stato depositato nel 2015, ma l'accettazione dell'ufficio americano per brevetti e marchi registrati è arrivata soltanto questa settimana.

Le immagini contenute nel documento mostrano un dispositivo pieghevole che ha la parte sinistra interamente trasparente, mentre la seconda metà dello schermo è in parte opaca, in corrispondenza dell'alloggiamento della batteria.

La capacità di produrre schermi di questo tipo è già stata dimostrata da LG, che in passato ha fatto vedere display flessibili e trasparenti. Più complicato sembra essere il cardine, cioè il meccanismo che consente di aprire e chiudere a libro lo smartphone, e che viene mostrato ampiamente nel documento.

Come per ogni brevetto, non è detto che la tecnologia depositata si traduca in un dispositivo lanciato sul mercato. LG, a differenza di Samsung e Huawei, al momento non ha ancora svelato un vero e proprio smartphone pieghevole. Al Mobile World Congress di Barcellona, lo scorso febbraio, ha invece mostrato un secondo schermo che si attacca come una cover allo smartphone raddoppiando le dimensioni del display.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA