Mercato Pc ancora giù, -4,5% consegne globali nel primo trimestre

Gartner, bene Lenovo, Hp, Dell e i Chromebook, giù gli altri

Torna a calare, dopo i segnali di ripresa che si erano visti a metà del 2018, il mercato dei personal computer. Secondo i dati preliminari diffusi dagli analisti di Gartner, nel primo trimestre le consegne globali sono scese del 4,6% su base annua, a quota 58,5 milioni di unità. A pesare, una carenza di processori Intel che ha colpito i produttori più piccoli di Pc, mentre le prime tre aziende per quote di mercato - Lenovo Hp e Dell, che insieme detengono una quota del 61,5% - hanno messo a segno una crescita.

Fuori dal podio si piazzano tre aziende in calo: Apple a -2,5%, Asus a -7,3% e Acer a -13,2%. Tutti gli altri hanno riportato una flessione complessiva del 20,9%.

Sempre secondo Gartner, in un mercato difficile hanno fatto eccezione i Chromebook, cioè i portatili con sistema operativo Chrome OS di Google, che nel trimestre hanno registrato un incremento a cifra doppia. Includendo i Chromebook nell'analisi, le consegne mondiali di Pc tra gennaio e marzo risulterebbero diminuite solo del 3,5%.

Diversi i dati preliminari forniti dagli analisti di Idc, secondo cui le consegne a quota 58,5 milioni di unità indicano un calo del 3%, un risultato "migliore delle attese". Per la società, Hp si piazza lievemente davanti a Lenovo, con una market share del 23,2% contro il 20% della rivale. Segue Dell al 17,7%.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA