Sale febbre per Apple, rivoluziona Tv e news

Lunedì 'It's show time'. Presente anche a.d. Goldman Sachs

(ANSA) - NEW YORK - Sale la febbre per i nuovi servizi Apple.
    Cupertino si appresta ad alzare il velo sulla sua strategia per il video e per l'informazione, puntando a rivoluzionare i due settori. All'appuntamento in calendario il 25 marzo a Cupertino Apple dovrebbe anche offrire la prima prova concreta del suo affondo nei portafogli degli americani: all'evento è infatti prevista la presenza di David Solomon, l'amministratore delegato di Goldman Sachs, con al quale Cupertino sta lavorando a una carta di credito.

Alla ricerca di una vita dopo l'iPhone, Apple sta spingendo sui servizi, vero motore di crescita per la società. Rientra in questa strategia la 'Netflix delle News', ovvero la nuova versione di Apple News. Oltre a informazioni e articoli da magazine che fanno capo a Conde nast e Hearst, cosa che già fa, Cupertino amplierà la sua offerta includendo notizie dal Wall Street Journal e altri alcuni grandi quotidiani.

    All'appello mancano però il New York Times e il Washington Post, che avrebbero rifiutato la proposta di Apple in parte - secondo indiscrezioni - per il mancato accordo economico, in parte perché ritengono pericoloso affidare a terzi la distribuzione dei loro prodotti. Il rischio, a loro avviso, è la perdita di controllo sui contenuti. Grandi novità, forse le maggiori, sono attese sul fronte dei video. Apple si prepara a presentare la sua nuova strategia video, inclusi alcuni show che Cupertino stessa ha finanziato.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA