Ecco Yomi, il detonatore di malware

Cataloga e analizza virus per migliorare cybersicurezza

Si chiama Yomi, dal Giapponese 'terra dei morti', ed è un catalogo dei virus malevoli che vengono detonati e poi analizzati per migliorare la sicurezza informatica. E' un'idea di Cybaze, azienda di cybersicurezza che nasce dalla fusione di Cse Cybsec, Emaze e Yoroi.

L'applicazione open source tutta italiana consentirà di controllare a chiunque se un file è infetto oppure no usando un sistema di ricompensa per chi fa analizzare e permette di scoprire più file infetti, in base a "un meccanismo di gamification che presenti una classifica dei migliori 'cacciatori' di contenuti malevoli", ha spiegato Marco Ramili di Yoroi. All'interno di Yomi vengono ricreati alcuni ambienti di simulazione simili in tutto e per tutto a quelli più comunemente utilizzati in modo da rendere l'emulazione dell'ambiente ospitante il più attendibile e veritiera possibile.

"Cybaze è parte dello sforzo di creare un polo italiano della cybersecurity che faccia dell'italianità un vantaggio competitivo. Per questo seguiamo da vicino le iniziative e le attività dei nostri giovani talenti informatici selezionati dal CINI grazie al progetto Cyberchallenge.IT", ha sottolineato Marco Castaldo, amministratore delegato di Cybaze.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA