Huawei Mate 20 Lite, ha 4 fotocamere

Intelligenza Artificiale nel processore Kirin 710

Nei giorni dell'Ifa di Berlino Huawei lancia il Mate 20 lite, il primo dei tre smartphone previsti della serie. L'Intelligenza Artificiale (AI) e 4 fotocamere a bordo sono le caratteristiche del dispositivo insieme al prezzo competitivo.

Processore Kirin 710 SoC e 4GB di RAM, Huawei Mate 20 lite offre funzionalità AI. Tradotto in esperienze quotidiane, vuol dire ad esempio annullare i fastidiosi rumori di fondo nelle chiamate o nello shopping online basterà scattare una foto per collegarsi al sito e-commerce.

Anche le 4 fotocamere sono potenziate dall'Intelligenza Artificiale. Sono due frontali da 24MP + 2MP potenziate con AI, in grado di riconoscere più di 200 scenari diversi per otto categorie individuali. Le fotocamere supportano, inoltre scatti e video Hdr in tempo reale, garantendo una nitidezza eccezionale anche in ambienti bui o su soggetti retro-illuminati.

Le due fotocamere posteriori da 20MP + 2MP promettono "scatti profondi, nitidi e di alta qualità". Il sistema basato sull'AI ha studiato oltre 100 milioni di immagini per essere in grado di riconoscere oltre 500 scenari in 22 categorie (tra cui Ritratto, Cielo Blu, Neve, Edificio Storico e altro), regolando le impostazioni della fotocamera di conseguenza. Le fotocamere posteriori supportano anche il Super Slow Motion, in questa modalità gli utenti possono catturare frammenti di azioni a 480fps e possono riprodurli 16 volte più lentamente.

Huawei Mate 20 lite è disponibile in Italia dal 3 settembre. Gli utenti che lo acquisteranno entro il 30 settembre, riceveranno in omaggio la nuova smartband Huawei Band 3 Pro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA