L'iPhone 'economico' potrebbe arrivare in ritardo

La produzione forse slitta di un mese

L'iPhone economico, quello meno costoso dei tre nuovi modelli attesi in autunno, potrebbe arrivare in ritardo a causa di problemi nella produzione. Lo ha riferito l'analista Katy Huberty di Morgan Stanley, secondo cui ci sarebbero difficoltà legate alla retroilluminazione dello schermo che potrebbero posticipare di un mese la produzione di massa del dispositivo.

Stando alle previsioni dell'analista, riportate da diversi media Usa, l'iPhone più abbordabile, che forse si chiamerà iPhone 9, potrebbe essere lanciato in ottobre, mentre il lancio dei melafonini top di gamma avverrebbe a settembre.

In base alle indiscrezioni che circolano da mesi, Apple si appresta a svelare un iPhone X da 5,8 pollici e un iPhone X Plus da 6,5 pollici, entrambi con schermo Oled. A questi si affiancherà un dispositivo meno caro, con schermo Lcd da 6,1 pollici e un prezzo tra i 600 e i 700 dollari. Gli altri due smartphone, invece, dovrebbero avere un listino di 800-900 e 900-1.000 dollari rispettivamente.

Oltre a un prezzo più accessibile, l'iPhone Lcd punterà sui molti colori della scocca. Su questo fronte le voci si differenziano: per l'analista Ming-Chi Kuo si potrà scegliere tra bianco, grigio, blu, rosso e arancione, mentre secondo il blog giapponese MacOtakara vedremo il telefono in bianco, nero, grigio, arancione brillante, giallo acceso, blu elettrico e oro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA