Europarlamento, più garanzie per apparecchi in rete

Nuova certificazione assicura che dati siano protetti

Gli eurodeputati della commissione industria hanno dato il via libera a una nuova certificazione per apparecchi connessi alla rete, assieme ad un ruolo maggiore per l'agenzia Ue di Cybersecurity, Enisa. Il nuovo certificato assicurerà che un prodotto, processo o servizio ICT non ha vulnerabilità conosciute al momento della certificazione e che rispetta gli standard internazionali e le specifiche tecniche.

La certificazione sarà volontaria e, "dove appropriato", obbligatoria e assicurerà che servizi, funzioni e dati possano essere disponibili e usati solo da persone, sistemi e programmi autorizzati. E che sono equipaggiati per individuare le vulnerabilità. Inoltre, gli eurodeputati propongono un budget più ampio, più staff e un mandato permanente per l'Enisa. "E' un passo molto importante verso una visione a lungo termine della cybersecurity nella Ue", ha detto Angelika Niebler (Ppe), relatrice del provvedimento.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA