Boom orologi ibridi, tra 4 anni se ne venderanno 78 milioni

Idc, in crescita anche gli smartwatch, stagna mercato smartband

ROMA - Il mercato mondiale degli orologi tecnologici è pronto a decollare nei prossimi anni, quando anche le case di moda, oltre al settore hi-tech, cavalcheranno l'onda.

Stando agli analisti di Idc, nel 2021 si venderanno 71,5 milioni di smartwatch, rispetto ai 31,6 milioni del 2018. Ma a crescere ancor di più sarà la categoria dei "basic watch", gli orologi ibridi che rappresentano l'evoluzione dei bracciali per il fitness, ma con un design molto più bello e alla moda: quest'anno le vendite si attesteranno a 29,9 milioni di unità, e la cifra raggiungerà i 78 milioni nel 2021.

Il successo degli orologi ibridi andrà a scapito delle smartband, i normali bracciali che monitorano l'attività fisica.

Se nel 2017 questo segmento primeggia tra i dispositivi elettronici indossabili, con 45 milioni di unità vendute, la cifra non è destinata ad aumentare molto nei prossimi anni, con 47,7 milioni di unità nel 2021. Crescerà invece, anche se resterà ancora di nicchia, il mercato dei capi di abbigliamento hi-tech, dotati di sensori e pensati anche per gli atleti: si passerà dai 2,4 milioni di unità del 2017 a 11,5 milioni nel 2021.

Nel complesso il mercato dei dispositivi indossabili dovrebbe raddoppiare i volumi nell'arco di 4 anni, raggiungendo i 222,3 milioni di dispositivi nel 2021 a fronte dei 113,2 milioni di quest'anno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA