Samsung, arriva chip con memoria maxi

Da 512 Gb, obiettivo smartphone del futuro capienti come pc

I prossimi smartphone di Samsung potrebbero essere in grado di salvare più dati di un pc. Il colosso sudcoreano ha annunciato la produzione di massa del primo chip di memoria flash da 512 Gigabyte (GB) per i dispositivi mobili di prossima generazione.
    Con la nuova tecnologia Samsung cavalca il trend crescente della multimedialità: i possessori di smartphone e tablet nel mondo consumano infatti sempre più video, foto, e chiedono alta definizione dei contenuti.
    Le potenzialità del chip da 512GB sono notevoli: un telefono equipaggiato con questa tecnologia potrebbe contenere fino a 130 filmati di 10 minuti in 4K, altissima definizione. Un chip da 64GB ne può contenere solo 13. Non solo, il nuovo chip promette il trasferimento di un video in HD da 5GB verso un disco a stato solido in appena 6 secondi. Otto volte più veloce, secondo Samsung, del trasferimento da una normale scheda microSD.
    Secondo l'ultimo rapporto Ericsson nei prossimi sei anni il traffico globale di dati da dispositivi mobili aumenterà di 8 volte fino a superare i 100 Exabite al mese, l'equivalente di 5,5 milioni di anni di visione di video in alta definizione in streaming. A fare da traino saranno proprio i video: oggi contano per il 55% del traffico totale di dati da "mobile" e si stima che ne rappresenteranno il 75% nel 2023.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA