Smartphone chiromante, recupera la password

Sistema che 'legge' mano proposto in brevetto di Samsung

ROMA - In futuro lo smartphone diventerà anche un po' chiromante: potrebbe "leggere" la mano dell'utente per aiutarlo a recuperare una password dimenticata. Il particolare sistema emerge da un brevetto Samsung trapelato in rete.

La compagnia sudcoreana, riporta il sito Cnet News, propone l'utilizzo della scansione biometrica del palmo della mano di una persona come metodo si identificazione per uno smartphone.

L'esempio mostrato dal documento del brevetto mostra una persona che scatta una foto della mano per recuperare una password. Il telefono a quel punto mostrerebbe non la parola chiave per intero ma solo alcune lettere, "nascoste" tra le linee della propria mano. In modo da offrire un suggerimento, non troppo ovvio.

Non è chiaro se questa tecnologia vedrà effettivamente la luce sui futuri Galaxy di Samsung, ma in caso si aggiungerà agli altri sistemi di riconoscimento biometrici già introdotti: l'impronta digitale e la scansione di iride e volto. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA