Sale attesa per i nuovi iPhone e le novità di iOS 11

Lancio il 12 settembre, attesa per 'Edition' o 'X' e altri due modelli

ROMA - Processore di nuova generazione Apple, sistema operativo iOS 11, cassa in alluminio o vetro, impermeabili, leggermente più spessi e lunghi dei modelli attuali: sono alcune delle caratteristiche che potremmo vedere sui nuovi iPhone che Apple dovrebbe svelare il 12 settembre a Cupertino, in California, oltre al modello "edizione speciale", totalmente rinnovato nel design, che celebrerà i dieci anni del melafonino.

Gesti e riconoscimento volto, ecco come lo useremo 

Allo Steve Jobs Theatre la settimana prossima dovrebbe alzarsi il sipario anche sui tradizionali aggiornamenti annuali del dispositivo sui quali pure non mancano indiscrezioni, a cominciare dal nome. Per il sito 9to5mac Apple potrebbe optare per un salto generazionale: quelli in arrivo non sarebbero gli iPhone 7s e 7s Plus, ma 8 e 8 Plus, accanto a un "iPhone Edition" o "X" (quello che finora era indicato come l'iPhone 8, celebrativo del decennale). Ad ogni modo, riporta il sito Cnet, i due modelli di aggiornamento rispetto ad iPhone 7 e 7 Plus dovrebbero avere schermi Lcd e mantenere il tasto fisico Home con sensore per le impronte (elemento che nell'iPhone Edition dovrebbe sparire, col Touch Id sostituito dal riconoscimento facciale).

La grandezza dei display dovrebbe essere confermata, 4,7 e 5,5 pollici. Potrebbero entrambi avere doppia fotocamera, elemento che Apple punta a potenziare sempre di più. Secondo il sito Digitimes, la compagnia avrebbe prenotato in una fabbrica di Taiwan la linea di produzione per lenti oltre i 12 megapixel a partire da questo autunno, quindi per dispositivi probabilmente destinati al lancio l'anno prossimo. 

Tra le novità di iOS 11 la possibilità muovere e trascinare elementi come testi, immagini e file fra un’applicazione e l’altra, senza perdere tempo in selezioni. Ma anche essere 'multitasking', cioè usare le visualizzazioni divise per fare due cose nello stesso tempo, come scrivere e scorrere un’app. Inoltre, cambia l'App Store e si aggiorna la fotocamera con la modalità Ritratto. 

Il 12 settembre gli occhi saranno puntati dunque sull'Apple Park, un drone con fotocamera 4K ha ripreso le immagini del futuristico campus. Fu presentato da Steve Jobs al consiglio comunale di Cupertino pochi mesi prima della sua morte avvenuta il 5 ottobre 2011.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA