Intel realizzerà 100 auto autonome

Pronte entro fine anno per test in Usa, Israele ed Europa

ROMA - Intel schiaccia l'acceleratore sulle auto senza pilota: entro fine anno sarà pronta la sua prima flotta di veicoli a guida autonoma. Il colosso americano annuncia che realizzerà 100 veicoli da testare negli Stati Uniti, in Israele e in Europa. La novità segue l'acquisizione della società israeliana Mobileye, portata a casa per oltre 15 miliardi di dollari a marzo.

Le auto, spiega la compagnia, saranno dotate di tecnologia di guida autonoma di livello 4 (il massimo è 5) e in pratica saranno in grado di guidare senza pilota, ma potrebbero richiedere l'intervento umano.

"Il nostro obiettivo", dichiara Amnon Shashua, prossimo senior vice president di Intel Corporation e futuro ceo e cto di Mobileye, "è quello di sviluppare tecnologia per veicoli autonomi che possa essere applicata ovunque, il che significa che abbiamo bisogno di testare e addestrare le auto in diversi luoghi". La flotta, precisa Intel, comprenderà automobili di diversi marchi e modelli per dimostrare la natura "neutra" della tecnologia
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA