All'asta un paio di sneakers di Apple da 15 mila dollari

Taglia 43, sono state prodotte negli anni '90 per i dipendenti

ROMA - Apple è regina delle aste non solo per i primi computer concepiti da Steve Wozniak e da Steve Jobs in un garage della Silicon Valley. Al miglior offerente sta infatti per andare un prodotto che esula dalla categoria merceologica della compagnia hi-tech: un paio di sneakers.

L'asta si terrà domenica 11 giugno, con un prezzo di partenza di 15mila dollari.

Le scarpe da ginnastica sono state prodotte da Apple agli inizi degli anni Novanta per i propri dipendenti. In pelle bianca, hanno il logo della mela iridata sulla linguetta e sul lato, insieme al nome del marchio. Nella taglia 43, sono vendute dalla Heritage Auctions, la casa d'aste che l'anno scorso ha battuto un paio di sandali e altri cimeli appartenuti a Steve Jobs.

La cifra, ovviamente, è molto inferiore rispetto a quella a cui, negli anni scorsi, sono stati venduti alcuni dei primi computer creati da Apple, aggiudicati per centinaia di migliaia di dollari.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA