Netflix, al via controllo su consumo dati cellulare

Piattaforma di video streaming lancia strumento ad hoc

Per consentire di utilizzare il suo servizio sui cellulari senza spiacevoli sorprese per l'utente, Netflix consentirà di scegliere la qualità dello streaming video per controllare il consumo dei dati sulla rete cellulare.

La modifica del sistema rende disponibile una funzione che permette di scegliere tra sei diverse impostazioni, che vanno dal limitare lo streaming solo alla connessione Wi-Fi fino alla configurazione 'Unlimited', consigliata solo se si dispone di un piano dati illimitato. Quest'ultima consuma circa 1 Gigabyte di dati ogni 20 minuti. Con l'impostazione 'Auto', invece, è possibile vedere 3 ore di video consumando 1 GB, mentre con quella più economica, la 'Low', si arriva invece a 4 ore per GB.

"Abbiamo notato grandi differenze nei volumi di streaming da smartphone e nei tipi di piani dati degli utenti. Il nostro obiettivo è fornire un maggiore controllo e una scelta più ampia in termini di utilizzo dei dati", spiega Eddy Wu, Director, Product Innovation di Netflix.

"Cerchiamo costantemente di migliorare la qualità dell'immagine - aggiunge - mantenendo allo stesso tempo la massima efficienza dello streaming e per questa ragione i bitrate possono non essere costanti. Come sempre accade con lo streaming, però, l'uso effettivo dei dati può variare in base alle capacità del dispositivo e alle condizioni della rete. Continueremo a lavorare per fornire la migliore esperienza di streaming in tv, al computer o su uno smartphone, a casa o in viaggio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA