Sony, l'auricolare diventa 'smart'

Huawei sfida Apple e Microsoft con tablet-laptop MateBook

L'intelligenza artificiale arriva nell'orecchio, grazie a Sony Mobile. Dal palco del Mobile World Congress di Barcellona - che si apre ufficialmente oggi dopo la domenica di anteprime - la compagnia giapponese ha svelato la sua nuova linea di smartphone Xperia, ma non solo. Fra le novità anche Xperia Ear, un auricolare buetooth che permette all'utente di controllare il proprio smartphone (per ora Android) e ricevere notifiche senza dover prendere in mano il telefono.

Tramite un'applicazione lo Xperia Ear dà dei suggerimenti a chi lo indossa, basandosi su tempo, luogo, appuntamenti in agenda, post sui social media, news e chiamate perse. Il dispositivo risponde anche a comandi vocali e arriverà quest'estate.

La carica di nuovi dispositivi a Barcellona è molto variegata. Tra gli annunci top anche il nuovo MateBook di Huawei che sfida gli iPad Pro di Apple e il Surface Pro di Microsoft. Si tratta di un tablet-laptop con sistema operativo Windows 10.

Fra gli accessori ha una tastiera-cover e penna stilo. Huawei, che già dà del filo da torcere ai maggiori produttori di smartphone nel mondo, ora punta a sfondare anche nel mercato dei tablet e lo fa puntando sui modelli "ibridi" che si stanno facendo sempre più spazio sul mercato.

Sul fronte smartphone Sony ha rinnovato la linea Xperia con la prima serie di smartphone "X": tra le peculiarità la fotocamera "predittiva", che permette di scattare in messa a fuoco anche quando ci si trova davanti a un soggetto in movimento, e la batteria che promette una gestione "intelligente" delle risorse per garantire fino a due giorni di autonomia. Tra i nuovi dispositivi svelati a Barcellona anche il proiettore/tablet di Zte e lo smartphone di HP con Windows 10, pensato per la clientela professionale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA