Lenti a contatto come display

Potranno anche servire a misurare parametri vitali

Super-lenti a contatto che funzionano come un display, permettendo di visualizzare dati, e che riescono a misurare parametri vitali e a trasmetterli senza interferire con la vista: è possibile realizzarle grazie a un nanomateriale elastico, fatto di cristalli 500 volte più sottili di un capello, che riesce a manipolare la luce.

Il nuovo materiale è stato realizzato dalla collaborazione tra due enti di ricerca australiani, Istituto di tecnologia di Melbourne (Rmit) e università di Adelaide, grazie a dei particolari cristalli artificiali detti risonatori dielettrici pubblicati sulla rivista Acs Nano.

Per ora quello che hanno ottenuto i ricercatori guidati da Philipp Gutruf è un nuovo materiale trasparente, interamente bio-compatibile, capace di filtrare specifici colori ma che potrebbe essere usato in futuro per creare ad esempio lenti a contatto capaci di trasformarsi in display.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA