Anche Londra vuole Google Car sulle sue strade

In corso colloqui per portare i test nella capitale britannica

Londra vuole veder girare sulle proprie strade le Google Car, le auto a guida autonoma che Big G sta testando in alcune città statunitensi. In base a quanto riportato dalla stampa britannica, il vicesindaco di Londra e assessore ai Trasporti, Isabel Dedring, ha rivelato che alcuni funzionari si sono incontrati di recente con responsabili di Google per incoraggiare l'allargamento dei test alla capitale del Regno Unito.

Le Google Car "dovranno funzionare nelle grandi città, quindi perché non iniziamo a testarle adesso? Google ha detto che è concentrata sugli Usa, ma che sta iniziando a pensare di allargarsi ad altri luoghi, perciò siamo in discussioni attive", ha detto Dedring. Il discorso è ancora nelle fasi iniziali, ha spiegato il vicesindaco, ma Londra si candida per "quando Google sarà pronta a portare i test in altri Paesi".

L'interesse del Regno Unito per i veicoli autonomi è stato confermato la settimana scorsa dal ministro dei Trasporti britannico Patrick McLoughlin, che ha annunciato un investimento da 20 milioni di sterline in progetti di auto senza pilota.
   
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA