In European Tech Alliance c'è anche un po' d'Italia

FacilityLive fa team con Spotify, Candy Crush Saga e Rovio

C'è anche una start up tutta italiana e con quartier generale a Pavia fra i 5 fondatori della European Tech Alliance, lanciata all'Europarlamento. Si tratta di FacilityLive, una piattaforma per la gestione delle informazioni guidata da un motore di ricerca di nuova generazione, che insieme a colossi tecnologici del calibro di Rovio, Candy Crush Saga, Atomico e Spotify intende aiutare le industrie hi-tech a crescere e creare posti di lavoro nel vecchio Continente.

"L'Europa ha l'opportunità di diventare il più ricco mercato digitale del mondo con i suoi 500 milioni di cittadini, grazie al mercato unico digitale" ha detto l'ad di FacilityLive, Gianpiero Lotito. FacilityLive conta su un capitale esclusivamente italiano e tutto privato. "Abbiamo formato un'alleanza per condividere la nostra esperienza con i policymakers e per cambiare la mentalità sull'Europa, la tecnologia e Internet" ha spiegato Niklas Zennstrom, presidente dell'European Tech Alliance e cofondatore di Skype, oggi ad di Atomic.

Secondo Zennstrom "i prossimi 12/18 mesi saranno particolarmente critici, perché la Commissione europea sta scrivendo le regole per portare a compimento la strategia che regolerà il mercato unico digitale, finalizzato ad aprire la strada a tutti i player del settore tecnologico - dalla UE e oltre - affinchè possano investire, svilupparsi e avere successo in Europa".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA