Boom di droni giocattolo sotto l'albero di Natale

Sono fra i regali più richiesti

Boom di droni sotto l'albero di Natale, per bambini e ragazzi. Le nuove macchine volanti radiocomandate, infatti, saranno uno dei doni più richiesti quest'anno. Secondo gli esperti della 'Roma Drone Conference', i droni giocattolo (o dronimodelli) andranno ad aggiungersi alle centinaia di droni professionali già operativi in Italia.



Molti però esprimono preoccupazione per questa imminente invasione di droni nei nostri cieli, soprattutto per i rischi derivanti da una scarsa conoscenza delle regole del volo da parte dei giovani piloti.

Per rispondere a questo allarme nell'incontro in programma il 19 dicembre a Roma si discuteranno le regole per volare in tutta sicurezza. Ecco intanto un primo decalogo del 'buon dronista':
- iniziare con un drone di piccole dimensioni e poche funzioni e poi passare ad uno più complesso con gps e telecamera
- leggere bene il manuale di funzionamento
- verificare il livello di carica delle batterie
- verificare il funzionamento e l'impostazione del radiocomando - volare in campi da aeromodellismo autorizzati e attrezzati, o in aree libere da ostacoli a bassa quota, senza sorvolare centri abitati, lontano da aeroporti, linee elettriche, impianti industriali e strutture militari
- subito dopo il decollo fare una prova di tutte le manovre per verificare che tutto sia efficiente
- dopo ogni volo e in caso di caduta verificare l'efficienza di ogni parte del drone
- aggiornare periodicamente il software via internet
- frequentare un club di aeromodellisti o chiedere consiglio ad un pilota esperto
- stipulare una polizza assicurativa per attività aeromodellistica.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA