Davis: Barazzutti, ricarichiamo batterie

Capitano Italia fiducioso "con gli Usa daremo il massimo"

 "Ora dobbiamo ricaricare le batterie per l'incontro con gli Stati Uniti". L'avvio di Coppa Davis, nella nuova formula a gironi di scena a Madrid, e' stato amaro per l'Italia del tennis. Ma Corrado Barazzutti, dopo l'1-2 dal Canada, ci crede ancora. "E' importante aver vinto il doppio perché ci fa rimanere in gara per la qualificazione - sottolinea il capitano azzurro -. Peccato per come sono finiti i due singolari, equilibrati e duri, ma andati ai nostri avversari.
    Berrettini o ha lottato per tre ore cedendo veramente di un nonnulla. Questo risultato sicuramente ci va un po' stretto, ma giochiamo su un campo duro, contro avversari che servono bene, per cui la partita si gioca solo su un paio di punti. Così va il tennis e bisogna accettarlo. Sotto 2-0 non era facile giocare bene il doppio, i ragazzi ci sono riusciti e quindi ora ricaricheremo le batterie per poi dare il massimo mercoledì contro gli Stati Uniti".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA