Open Bnl: Vinci eliminata, saluta circus

Azzurra smette: 'non ne potevo più'. Premiata da Binaghi con 21 rose rosse, 'Contenta mia carriera'

Roberta Vinci esce sconfitta al primo turno degli Internazionali Bnl d'Italia e dice addio al tennis giocato. L'azzurra, che aveva annunciato pochi giorni fa la decisione di smettere dopo il torneo di Roma, è stata sconfitta in tre set dalla serba Aleksandra Krunic (numero 46 del ranking Wta) col punteggio di 2-6 6-0 6-3. In carriera oltre ai successi in Fed Cup, ha vinto dieci titoli Wta, l'ultimo a San Pietroburgo due anni fa, entrando anche nella top ten mondiale. Al termine della partita lo stadio Pietrangeli ha celebrato la 35enne giocatrice con un lungo applauso.

"Non ne potevo più, ora sono in vacanza. Sono stati anni splendidi, anche se ho perso sono contenta. Grazie per essere venuti tutti a sostenermi nonostante la sconfitta". Così Roberta Vinci saluta per l'ultima volta in carriera il tennis giocato e il pubblico dello stadio Pietrangeli che ha assistito alla sua ultima partita in occasione degli Internazionale d'Italia Bnl. La tennista azzurra è stata premiata dal presidente della Fit, Angelo Binaghi, con 21 rose rosse, una per ogni anno di attività. Le immagini delle imprese in Fed Cup e delle vittorie più belle in singolare e doppio, le lacrime alla standing ovation dello stadio Pietrangeli e l'omaggio del presidente della Fit, Angelo Binaghi che le ha regalato un mazzo con 21 rose rosse, una per ogni anno di carriera. Dopo oltre vent'anni di carriera Roberta Vinci dice addio al tennis giocato con una sconfitta contro la serba Krunic, che al termine del match rivolgendosi al pubblico ha espressamente chiesto scusa per l'eliminazione al primo turno dell'azzurra dagli Internazionali Bnl d'Italia in corso a Roma. La tennista tarantina si è poi intrattenuta in un discorso liberatorio ringraziando lo staff e le persone a lei più care e la stessa Federazione italiana tennis: "E' dura parlare adesso - le parole della tarantina - sapevo che questo giorno sarebbe arrivato, sono arrivata qui dopo aver superato tanti momenti di difficoltà. Ma sono contenta per quello che ho fatto, nonostante la sconfitta è stato bello comunque. Non è facile parlare in questo momento". "Ringrazio il mio staff, tutta la federazione: siete stati sempre splendidi con me - ha quindi concluso Vinci - E grazie al pubblico. Non ce la facevo più, ora sono in vacanza. Sono stati anni splendidi, anche se ho perso sono contenta. Grazie per essere venuti tutti a sostenermi nonostante la sconfitta". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA