Doping: udienza Sharapova forse a giugno

Ma il presidente della Federazione russa precisa, solo ipotesi

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - Il presidente della Federtennis russa Shamil Tarpischev ha detto che Maria Sharapova potrebbe essere ascoltata in udienza dalla Commissione doping a giugno. La tennista è stata provvisoriamente sospesa dopo essere stata trovata positiva al meldonio durante gli Australian Open, farmaco illegale da gennaio, e rischia ora una squalifica da due a quattro anni.
    Tarpischev ha fatto sapere che la tennista "potrebbe essere sentita in udienza a giugno", aggiungendo però di "non avere informazioni ufficiali, la mia è solo un'opinione". Il n.1 della Federazione ha aggiunto di essere in costante contatto con la Sharapova e che l'atleta si sta continuando ad allenare.
    La tennista ha sempre sostenuto di aver preso il meldonio per ragioni mediche e di non essere a conoscenza del fatto che il farmaco era stato nel frattempo bandito.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA