Sci: Hirscher vince e torna leader Coppa, Razzoli delude

A S. Caterina vince l'austriaco, miglior azzurro Gross, solo 12/o

Il 2016 non è davvero cominciato bene per l'Italia dello sci alpino, per giunta sulle nevi nazionali di Santa Caterina Valfurva dove sono stati brillantemente recuperati i due slalom che Zagabria non era stata in grado di organizzare per il troppo caldo. Nello slalom donne di martedi' l'unica azzurra in classifica era infatti stata l'altoatesina Manuela Moelgg, solo 24/a. Nello slalom uomini di oggi il migliore italiano e' stato il trentino Stefano Gross, 12/o e quindi lontanissimo dal podio. Ha invece cominciato benissimo il 2016 l'austriaco Marcel Hirscher che ha vinto in 1.54.54. È il suo 36/o successo in carriera, grazie al quale si è riportato in testa alla classifica generale con 721 punti, sorpassando di nuovo il norvegese Aksel Svindal che ne ha 636. Così ora Hirscher punta alla sua quinta coppa del mondo consecutiva. Secondo in 1.54.75 il norvegese Henrik Kristoffersen, reduce da due vittorie in serie, e terzo il russo Alexander Khoroshilov in 1.54.86. Per l'Italia oltre a Gross sono presenti nella classifica della gara di oggi Patrick Thaler, 14/o in 1.56.58, e Riccardo Tonetti 23/o in 1.57.31. Giuliano Razzoli - solo 22/o dopo la prima manche - e' uscito nella seconda a ridosso del traguardo mentre era nettamente al comando.

Ma gia' la prima manche, con tutti gli azzurri in ritardo, aveva fatto capire che per gli slalomisti italiani quella di oggi sarebbe stata una giornata negativa. A testimoniarlo è stata anche l'uscita di pista di Manfred Moelgg che, cadendo sul fianco sinistro, ha riportato una trauma alla cresta iliaca. Tra gli azzurri il più' in forma e motivato e' apparso Razzoli, che però in entrambe le manche ha commesso errori, pagati duramente su una pista lunga, non ripida e tecnicamente impegnativa con un fondo per lunghi tratti gelato e dunque scivoloso. La coppa del mondo uomini si sposta ora in Svizzera, ad Adelboden, dove sabato prossimo ci sarà il classico slalom gigante e domenica uno slalom speciale. Ad Adelboden un anno fa Gross aveva conquistato il suo primo e finora unico successo in coppa. Le donne invece passano in Austria, a Zauchensee/Altenmarkt, dove si recuperano le gare annullate a St. Anton: sabato discesa sprint in due manche e domenica supergigante. Tutti aspettano il grande rientro della statunitense Lindsey Vonn che vuole riprendersi la testa della classifica generale di Coppa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA