Sci, allarme Austria, 'libera' a rischio

A causa dei diritti tv in calo e di sedi di gara inadeguate

La discesa libera, disciplina regina dello sci alpino, è a rischio proprio alle Olimpiadi. Per il presidente della federsci austriaca Schroecksnadel il cui Paese organizza la discesa più difficile del mondo, quella di Kitzbuehel, c'è preoccupazione già per Pechino 2022: sulle montagne della gara non c'è adeguato dislivello fra partenza e arrivo. Inoltre è in calo l'interesse per i diritti tv. La questione sarà discussa alla prossima riunione della federsci internazionale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA