Magnini e Santucci nel mirino dell'Antidoping

Nuotatori azzurri coinvolti in atti inchiesta su medico Pesaro

I nuotatori azzurri Filippo Magnini e Michele Santucci sono indagati dalla Procura antidoping di Nado Italia sulla base degli atti dell'inchiesta della Procura della Repubblica di Pesaro nei confronti del medico nutrizionista Guido Porcellini. La procura Nado - a quanto si apprende - contesta a Magnini la violazione degli art.2.2 (uso o tentato uso di sostanze dopanti) e 2.9 (favoreggiamento) del codice Wada. Santucci è indagato per violazione dell'articolo 2.2 e non per favoreggiamento

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA