Nuoto e tuffi, prime medaglie azzurre ai mondiali

Sanzullo d'argento nella 5 km, Bertocchi bronzo dal metro

Arrivano le prime medaglie azzurre ai Mondiali di nuoto in corso a Budapest. Se le sono messe al collo il 24enne napoletano Mario Sanzullo, secondo nella 5 chilometri in acque libere, ed Elena Bertocchi, terza nel trampolino da un metro. La 22enne milanese ha così raccolto il testimone da Tania Cagnotto, diventando la seconda italiana su un podio iridato individuale nella storia dei tuffi. Sulle acque del lago Balaton Sanzullo ha vinto la prima medaglia internazionale della carriera, dopo l'ottavo posto iridato a Kazan nel 2015 ed il 43/o all'esordio, a Barcellona, nel 2013. L'azzurro - tesserato per Fiamme Oro e Canottieri Napoli - ha chiuso in 54'32"1, ad appena sette centesimi dal francese Marc Antoine Olivier, bronzo nella 10 km olimpica di Rio, oro in 54'31"4, protagonista dell'accelerazione che ha sgranato il gruppo dopo la boa di metà gara; sul gradino più basso del podio è salito il britannico Timothy Shuttleworth terzo in 54'42"1.

Bertocchi - tesserata per Esercito e Canottieri Milano - finora si era fatta notare solo a livello europeo con i recenti successi a Kiev nel metro e nel sincro misto con Maicol Verzotto, che seguono l'argento a Londra 2016. In finale è stata sempre tra le prime. Addirittura in testa dopo l'uno e mezzo ritornato da 61,20 punti. Nell'ultimo round Bertocchi (che ha chiuso a 296,70 punti) ha tenuto dietro la cinese Yiwen Chen. L'oro è andato all'australiana Maddison Keeney, l'argento alla russa Nadezhda Bazhina. Dalla piattaforma è stata invece al di sotto delle attese la prestazione di Noemi Batki e Maicol Verzotto. Hanno chiuso all'11/o posto la finale dei 10 metri sincro mixed con 291.54. Fatale l'errore nell'ultimo salto, un doppio e mezzo indietro con un avvitamento e mezzo carpiato. La gara è stata vinta dai cinesi Qian Ren e Junjie Lian, con 352.98 punti. Undicesimi, ma sono al loro primo Mondiale, anche Lorenzo Marsaglia e Gabriele Auber, nel sincro maschile da tre metri. Gara vinta dai russi Ilia Zakharov e Eugenii Kuznetsov. Il preliminare del doppio misto tecnico alimenta le speranze di medaglia. Il duo Manila Flamini-Giorgio Minisini, con il tema attualissimo 'A scream from Lampedusa', è in scia ai russi Mikhaela Kalancha e Aleksandr Maltsev. Appuntamento a lunedì per la finale. In quella del solo tecnico Linda Cerruti è giunta sesta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA