Moto:Capirossi,piloti erano da convocare

Dopo annullamento Gp Silverstone: "Scelta team non correre oggi"

(ANSA) - ROMA, 27 AGO - "Ero in pista per un'ispezione e per capire le condizioni della pista: sono stato chiamato per andare in Irta, ma non sapevo se fossero stati convocati i piloti. Uno con l'altro si sono sentiti e hanno creato questa riunione.
    L'errore è stato quello di non ascoltarli tutti, per poi prendere la decisione. Tutti erano d'accordo, ma un errore c'è stato; Irta doveva prendersi la responsabilità e chiamare i piloti". Così, a Radio 24, Loris Capirossi, rappresentante della Dorna (la società che organizza il Mondiale MotoGp) spiega la scelta di annullare il Gp a Silverstone. "Si è parlato di recuperare il Gp oggi - spiega Capirossi - quando le condizioni meteo sarebbero state migliori di quelle di ieri: è stata fatta una riunione con tutti i team, compresi qualche team di Moto 2 e 3 per capire le intenzioni, le loro idee. Abbiamo lasciato a tutti 20' per pensarci: una buona parte non era assolutamente d'accordo nel recuperare la gara il giorno dopo. Ducati era per recuperare la gara, altri team no".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA