Torna a casa il guanto di Simoncelli

Consegnato a genitori da ragazza malese dopo gara giorni scorsi

 E' 'tornato a casa', dopo sei anni, uno dei guanti, il sinistro, indossati da Marco Simoncelli a Sepang, nella sua ultima gara. A riconsegnarlo ai genitori del 'Sic', una ragazza malese al termine delle sfide sul circuito asiatico della scorsa settimana. Il fatto, come riportano i quotidiani locali riminesi, è raccontato dal babbo del pilota romagnolo, Paolo, nel suo blog sul sito della 'Squadra Corse Sic 58'.
    Parlando della trasferta in Malesia, il padre di Simoncelli spiega che "io e mamma Rossella arriviamo in aeroporto previa telefonata, timidamente ci si avvicina una ragazza. Ci racconta una storia, di come si è data da fare per comprare un guanto di Marco da un commissario di gara, un guanto usato da lui. Tanti ragazzi - scrive - ci raccontano le storie più improbabili di come riescono ad aggiudicarsi i cimeli dei loro idoli... solo mi sto chiedendo perché un guanto? Li vendono in coppia di solito".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA