• Motogp, Ducati presenta la nuova 'Rossa': "Torneremo a vincere". Tutti i numeri della GP15 FOTO

Motogp, Ducati presenta la nuova 'Rossa': "Torneremo a vincere". Tutti i numeri della GP15 FOTO

Iannone e Dovizioso sperano: ''Almeno un Gp lo portiamo a casa''

Rossa. Piccola. Compatta. E - si spera - di nuovo vincente. La Ducati ha presentato a Borgo Panigale la GP15, la moto con la quale darà battaglia nella stagione MotoGP che sta per iniziare. E l'obiettivo e' dichiarato: ''nell'ultimo Mondiale siamo andati a 10'' dai migliori, quest'anno alziamo l'asticella: vogliamo vincere almeno un Gran Premio''. "Si tratta di una moto molto compatta - ha detto il pilota Andrea Iannone - anche io non me l'aspettavo così piccola".

Rispetto al passato la nuova moto italiana rompe decisamente sotto ogni aspetto. "Nonostante abbia elementi in comune con la GP14.3 - ha detto l'altro pilota ufficiale Andrea Dovizioso - è tutta nuova. Bella fuori e soprattutto dentro, non vedo l'ora di provarla". L'unico per ora ad aver guidato la nuova moto di Borgo Panigale è stato il collaudatore Michele Pirro. "Rispetto a tutte le altre Ducati - ha detto Pirro - è completamente diversa. Dopo tanti anni di sacrificio con i ragazzi del Test Team, con i quali abbiamo lavorato tanto, questa è davvero emozionante. Sono molto fiducioso su questo progetto e credo che gli obiettivi che ha dato Dall'Igna sono raggiungibili". Il capo del reparto corse Ducati, l'ingegner Luigi Dall'Igna è stato chiaro durante la presentazione della nuova moto: "Ci poniamo per il 2015 un obiettivo altamente sfidante, vogliamo almeno una vittoria - le sue parole - Lo scorso anno siamo arrivati al nostro obiettivo che era quello di arrivare a 10 secondi dai migliori, quest'anno alziamo l'asticella. La nostra MotoGP avrà anche contenuti che saranno trapiantati alla produzione di serie".


Ecco i numeri della nuova Ducati Desmosedici Gp15, presentata a Borgo Panigale da Andrea Dovizioso e e Andrea Iannone. Il motore è un 4 tempi, V4 a 90 gradi,raffreddato a liquido, distribuzione desmodromica evoluta con doppio albero a camme in testa, 4 valvole per cilindro. La cilindrata è quella regolamentare per la MotoGp: 1.000 cc. La potenza dichiarata è di oltre i 240 cavalli, mentre la Ducati si sbilancia per la velocità massima in oltre i 340 km/h. Per il reparto cambio e trasmissione la Gp15 adotta il Dst, ovvero Ducati seamless transmission, mentre la trasmissione finale è tradizionale a catena. L'alimentazione della Gp15 è composta da un sistema a iniezione elettronica con i quattro iniettori posti al di sopra dei corpi farfallati, mentre il gas è elettronico, denominato Evo 2 TCF (Throttle control & Feedback). Tre i dischi dell'impianto frenante, due anteriori in carbonio da 320 o 340 mm di diametro a seconda delle esigenze, e un disco posteriore in acciaio. Da atleta il peso: solo 158 kg a secco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA