F1, Vettel volta pagina: 'A Singapore può succedere di tutto'

"Succede che ci siano periodi meno positivi ma guardiamo avanti"

 "Succede nella carriera di un pilota che ci siano periodi più o meno positivi. Chiaramente il weekend in Italia non è stato dei migliori, ma questo è il passato. La pista di Singapore mi piace molto, qui ho vinto più di una volta e questo fine settimana, così particolare, è sempre molto bello per noi piloti". Sebastian Vettel volta pagina dopo Monza e guarda a Marina Bay con ottimismo. "Sulla carta non siamo favoriti, soprattutto perché questo circuito richiede un alto carico aerodinamico - ha aggiunto il tedesco della Ferrari - Fortunatamente però non corriamo sulla carta ma sull'asfalto, e tra i muretti: quindi tutto può succedere".
    Il tedesco ha poi spiegato come ci si prepara alla gara più difficile dell'anno dal punto di vista fisico: "Cerchiamo di arrivare qui più tardi possibile - ha spiegato - Il segreto è restare sintonizzati sul fuso orario europeo".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA