Premio 'Facchetti' ad Antognoni

'Giacinto al Mondiale 1978 mi ha fatto da fratello maggiore'

(ANSA) - MILANO, 15 MAG - Giancarlo Antognoni ha ricevuto questa mattina il premio 'Il Bello del calcio' dedicato a Giacinto Facchetti e organizzato nell'ambito del Candido Day dalla Gazzetta dello Sport. La giuria, composta da Gianfelice Facchetti, dal presidente del Coni Giovanni Malagò e dal direttore della Gazzetta dello Sport Andrea Monti, ha consegnato il premio con questa motivazione: ''Hanno scritto che giocava a calcio guardando le stelle mentre gli spettatori sugli spalti si stropicciavano gli occhi. Ha scelto Firenze come palcoscenico, rimanendo fedele alla maglia viola sempre, e con la maglia azzurra ha regalato a tutti gli Italiani il mondiale 1982''. Lo storico capitano e attuale dirigente della Fiorentina ha voluto quindi omaggiare la memoria di Facchetti: ''Questo è un premio importante per me, ricordo Giacinto sempre con grande affetto, anche ai Mondiali del 1978 dove praticamente ci ha fatto da fratello maggiore''.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA