Giro: Polanc si arrende, Carapaz è la nuova maglia rosa

L'ecuadoriano ha trionfato sul traguardo di Courmayeur

Richard Carapaz è la nuova maglia rosa del 102/o Giro d'Italia di ciclismo. L'ecuadoriano della Movistar ha trionfato a Courmayeur, staccando tutti e presentandosi da solo sul traguardo, sfilandola di dosso allo sloveno Jan Polanc, nettamente staccato nella seconda tappa alpina.  Carapaz è il primo ecuadoriano a indossare la maglia rosa al Giro d'Italia di ciclismo. Il corridore della Movistar adesso ha un vantaggio di 7" sullo sloveno Primoz Roglic, secondo, e di 1'47" su Vincenzo Nibali, terzo. Al quarto posto c'è il polacco Rafal Majka, a 2'10", quinto lo spagnolo Mikel Landa, a 2'50". L'ex maglia rosa Jan Polanc, oggi staccato di 7'40", adesso è 7/o con un ritardo di 3'29". 

 

Nibali, ce la giocheremo tutti allo stesso modo - "Guadagnare 4" è un dettaglio. Io ho cercato l'azione e, sulla salita più dura, Damiano Caruso è andato come una moto. Era difficile, perché tutti siamo andati bene. Roglic è molto solido, stavolta ha collaborato, e si è visto, rispetto ai giorni scorsi. Adesso ce la giocheremo tutti quanti allo stesso modo". Così Vincenzo Nibali, subito dopo l'arrivo, ha commentato la 14/a tappa del 102/o Giro d'Italia di ciclismo, partita da Saint-Vincent e conclusa a Courmayeur.


   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA