Giro: bis di Ewan a Novi Ligure, Conti sempre in 'rosa'

Elia Viviani si ritira: "Devo staccare un attimo e recuperare le energie mentali"

L'australiano Caleb Ewan ha vinto allo sprint l'11/a tappa del 102/o Giro d'Italia di ciclismo, da Carpi (Modena) a Novi Ligure (Alessandria), lunga 221 chilometri. Ewan aveva vinto anche sul rettilineo di Pesaro, il 18 maggio. Valerio Conti ha conservato la maglia rosa, che ha indossato il 16 maggio scorso a San Giovanni Rotondo (Foggia), dopo la 6/a frazione.  Ewan, con il tempo di 5h17'26", ha preceduto sul traguardo il francese Arnaud Demare, secondo; il tedesco Pascal Ackermann, terzo; Elia Viviani, quarto; Davide Cimolai, quinto; Simone Consonni, sesto. Ottavo Giacomo Nizzolo e nono Jakub Mareczko. L'australiano è stato artefice di una volata lunghissima, che gli ha permesso di conquistare il secondo sprint in questa edizione del Giro d'Italia.

Elia Viviani si ritira. Il suo "Giro d'Italia finisce oggi a Novi Ligure", come ha annunciato lo stesso campione italiano. Viviani, torna a casa a mani vuote. Senza vittorie. "Sono deluso, non arrabbiato, mi fermo qui - le sue parole - si vede chiaramente che non sono sereno: la mattina sono felice del calore dei tifosi, poi però qualcosa non funziona. Probabilmente devo staccare un attimo e recuperare le energie mentali. Cercherò di ritrovare la potenza di prima". Lascia la corsa anche Caleb Ewan, vincitore oggi. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA