Simoni, Mondiale per Sagan, ma occhio a Trentin

Ex vincitore Giro d'Italia 'ma occhio a Trentin'

"Il Mondiale a Bergen non è per velocisti o scalatori: è fatto per Peter Sagan, ma il suo antagonista sarà Matteo Trentin". Il vincitore del Giro d'Italia nel 2001 e nel 2003 Gilberto Simoni, ospite a Bologna alla presentazione della 100/a edizione del Giro dell'Emilia, individua nel ciclista di Borgo Valsugana vincitore di quattro tappe all'ultima Vuelta di Spagna l'avversario numero uno del bicampione del mondo in carica. Simoni dà il suo pronostico anche per il giro dell'Emilia: "Potrebbe essere il riscatto per Aru, che alla Vuelta non ha brillato, ma attenzione all'arrivo a San Luca, è come affrontare un muro e si farà fatica".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA