Giro d'Italia, 15/a tappa: Foliforov vince la crono dell'Alpe di Siusi. Nibali rompe la catena

Il ciclista dell'Astana ha avuto problemi anche con alcuni tifosi troppo calorosi che il siciliano è stato costretto in un caso ad evitare con una repentina deviazione di percorso

Il russo Alexander  (Gazprom) si è aggiudicato la 15/a tappa del Giro d'Italia, la cronoscalata individuale da Castelrotto all'Alpe di Siusi, di 10,8 chilometri. Ha chiuso la sua prova in 28'39" con qualche centesimo di vantaggio sulla maglia rosa, l'olandese Kruijswijk, giunto al traguardo con lo stesso tempo. Brutto imprevisto tecnico per Vincenzo Nibali nella cronoscalata odierna del Giro.     Il ciclista dell'Astana è stato costretto a cambiare la bici dopo che la catena era saltata. Nibali ha avuto problemi anche con alcuni tifosi troppo calorosi che il siciliano è stato costretto in un caso ad evitare con una repentina deviazione di percorso e in un altro allontanandone uno con un braccio. Nibali ha chiuso la sua prova in 30'49'' al 24/o posto, a 2'10'' dalla maglia rosa.

Alle spalle di Foliforov e Kruijswijk, si è piazzato terzo lo spagnolo Alejandro Valverde (Movistar), staccato di 23", quarto un altro russo della Gazprom, Sergey Firsanov, a 30". Quinto e primo degli italiani Michele Scarponi (Astana) a 36". Sesto il colombiano Chaves, staccato di 40".

ORDINE DI ARRIVO

1. Alexander Foliforov (Russia) in 28' 39"

2. Steven Kruijswijk (Olanda) s.t.
3. Alejandro Valverde (Spagna) a 23"
4. Sergey Firsanov (Russia) a 30"
5. Michele Scarponi (Italia) a 36"
6. Esteban Chaves (Colombia) a 40"
7. Ilnur Zakarin (Russia) a 47"
8. Joseph Dombrowski (Usa) a 52"
9. Bob Jungels (Lussemburgo) a 1'04"
10. Rafal Majka (Polonia) a 1'09"
11. Diego Ulissi (Italia) a 1'12"
25. Vincenzo Nibali (Italia) a 2'10"
26. Domenico Pozzovivo (Italia) a 2'12"
27. Andrey Amador (Costarica) s.t

CLASSIFICA GENERALE
1. Steven Kruijswijk (Olanda) in 60h 41' 22"
2. Esteban Chaves (Colombia) a 2'12"
3. Vincenzo Nibali (Italia) a 2'51"
4. Alejandro Valverde (Spagna) a 3'29"
5. Rafal Majka (Polonia) a 4'38"
6. Ilnur Zakarin (Russia) a 4'40"
7. Andrey Amador (Costarica) a 5'27"
8. Bob Jungels (Lussemburgo) a 7'14"
9. Kanstantin Siutsou (Bielorussia) a 7'37"
10. Jakob Fuglsang (Danimarca) a 7'55"
11. Domenico Pozzovivo (Italia) a 8'12"
21. Michele Scarponi (Italia) a 28'54".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA