Al via a Coverciano finale TimVision eNazionale Pes

Brunelli: "Da qui parte la 21° rappresentativa azzurra"

(ANSA) - ROMA, 17 GEN - Sono partiti in 1312 e sono rimasti in 16: una lunga sfida a colpi di joypad, che terminerà la sua prima fase questo fine settimana a Coverciano, quando la 'Finale TIMVISION eNazionale PES' decreterà i quattro giocatori che avranno l'onore di vestire la maglia azzurra e rappresentare così l'Italia nelle prossime qualificazioni a UEFA eEuro 2020. "Quattro di voi - ha sottolineato il segretario generale della FIGC, Marco Brunelli, rivolgendosi alla platea composta dai 16 players - avranno l'opportunità di far parte della ventunesima Nazionale della Federazione che sta per nascere. Ventunesima solo in ordine cronologico e non certo per importanza. È affascinante il fatto che la ventesima Nazionale nata sia quella delle Leggende Azzurre, che richiama la memoria, mentre quest'ultima è orientata verso il futuro. Il mio ringraziamento va al title partner di questo progetto, TIMVISION, che denota una grande attenzione verso i nuovi fenomeni legati al calcio". Dopo aver raggiunto il Centro Tecnico Federale questo pomeriggio, provenienti da tutta Italia, i finalisti in gara si sfideranno da domani nella sala conferenza 'Mario Valitutti' del Museo del Calcio, allestita per l'occasione a cornice d'eccezione dell'evento: "Giocare qui - ha commentato Brunelli - tra i cimeli azzurri, creerà un'atmosfera particolare e densa di emozioni, in cui due estremi della nostra storia calcistica si toccheranno". I quattro futuri Azzurri disputeranno contro Galles, Isole Faroe, Ucraina, Andorra e Montenegro le qualificazioni a UEFA eEuro 2020, con l'obiettivo di staccare il pass per la fase finale, in programma a Wembley il 9 e 10 luglio, a ridosso della finale del campionato europeo maschile: "La speranza - ha concluso Brunelli - è di arrivare in fondo alle due manifestazioni continentali con entrambe le nostre Nazionali". Alla presentazione della 'Finale TIMVISION eNazionale PES', oltre al segretario generale della FIGC, erano anche presenti: Giovanni Sacripante, responsabile Marketing e Contenuti digitali FIGC; Enrico Novari, project manager TIM per progetto eNazionale TIMVISION, e Daniel Schmidhofer, ceo di Pro-Gaming Italia. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie