Lega Pro: continua progetto adozioni a distanza

Nel 2019 i club hanno hanno adottato 126 bambini nel mondo

(ANSA) - ROMA, 23 DIC - C'è un progetto di solidarietà, partito da Firenze per il mondo, che compie 28 anni proprio a Natale. E' quello delle adozioni a distanza che, ricorda la Lega Pro, dal 1991 viene condotto dalle società di serie C con il supporto della Caritas Children Onlus. I club, in totale nella stagione, hanno adottato 126 bambini che vivono in Bangladesh, Brasile, Colombia, Congo, Eritrea, India e Sri Lanka per garantire loro sanità, alimentazione e istruzione.
    Il progetto adozioni rientra nella mission di un calcio di valori, che ha visto in un anno quasi 500 iniziative promosse dalla Lega Pro e dai suoi 60 club negli stadi e sugli spalti.
    Nel corso del 2019, la Lega Pro ha aderito alla giornata mondiale contro ogni forma di violenza verso le donne, a quella contro il razzismo, a quella internazionale dell'amicizia fino a quella mondiale per i diritti delle bambine. Ha dato vita al turno di campionato dedicato a Davide Astori, ai nonni ed istituito la giornata della legalità con le scuole a Somma Vesuviana, il 25 settembre scorso, per ricordare il vicebrigadiere Cerciello Rega. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie