Calcio: Gravina "Federazione forte deve avere una Lega A forte"

Presidente Figc: 'Non mineremo autonomia ma serve soluzione'

(ANSA) - FIRENZE, 03 DIC - "Una Federazione per essere forte deve avere molto forte la sua Lega più importante: non intendiamo minarne l'autonomia però noi faremo di tutto per metterci a disposizione della Lega di Serie A affinché si arrivi alla migliore soluzione". Lo ha detto il presidente della Figc, Gabriele Gravina, a Coverciano per presentare insieme al ministro dell'istruzione Lorenzo Fioramonti il progetto formativo della Figc 2019-20 per le istituzioni scolastiche.
    Gravina si è poi soffermato sul sorteggio dei gironi di Euro 2020, che molti hanno definito fortunato considerando le nazionali che l'Italia avrebbe potuto incontrare nella prima fase. "Sono stato contento di non aver pescato squadre fortissime - ha ammesso Gravina -, ma concordo con Mancini che ha frenato gli entusiasmi, il nostro girone è pieno di insidie e mi piace poco. La gara più complicata s'annuncia quella con la Turchia perché saremo sotto tutti i riflettori del mondo con l'obbligo di dimostrare il nostro valore. Obiettivi? Mi aspetto di continuare a vincere ogni giorno, non aspetto il 12 giugno, fermo restando che abbiamo centrato già un traguardo importante, una Nazionale piena di giovani talenti con prospettive di oltre 10 anni". Infine sul duello scudetto fra Inter e Juve: "Sta rendendo quanto mai bello e avvincente il nostro campionato senza contare anche quelle due-tre realtà che stanno spingendo dietro". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA