Calcio: Miccichè "passi avanti sulla parità di genere"

"Differenze paradossali, normale la normalizzazione"

"Sono stati fatti passi avanti ma a essere sincero non per merito mio ma di tutto il mondo dello sport. A livello olimpico, non c'è mai stata nessuna vera disuguaglianza tra uomo e donna, anzi abbiamo sorriso più volte per vittorie femminili che non per vittorie maschili. E quindi c'è una grande considerazione per il mondo delle donne a livello olimpico". Lo dice l'ex presidente della Lega Serie A, Gaetano Miccichè, a margine del convegno 'L'importante è pareggiare, dopo l'emendamento che apre al professionismo nello sport femminile. "Nel calcio quest'anno - aggiunge Miccichè - è avvenuto un fatto straordinario, che è coinciso con il Mondiale di calcio femminile, dove la nostra Nazionale ha fatto benissimo e si è creato un entusiasmo e mi sembra che si vada verso una strada di assoluta normalizzazione.
    Non si parla di differenza tra uomo e donna nel lavoro, nella vita, nel sociale, nella politica, nell'economia, è talmente paradossale semplicemente parlarne. Trovo normale la normalizzazione". (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA