Gabbiadini e Ramirez rimontano l'Udinese, Samp respira

Var protagonista a Marassi: gol annullato e rigore assegnato

Successo in rimonta per la Sampdoria che grazie a Gabbiadini e Ramirez ribalta il vantaggio iniziale dell'Udinese per la prima vittoria casalinga firmata Claudio Ranieri. A nulla è valso il gol di Nestorovski per gli ospiti che pagano cara l'espulsione di Jajalo, avvenuta ad inizio secondo tempo e che ha facilitato il compito dei blucerchiati di prendersi l'intera posta, uscendo anche dalla zona retrocessione. Due squadre che inseguono i tre punti e in campo lo dimostrano subito giocando sempre alla ricerca del gol. Ne nasce una gara piacevole sin dai primi minuti. Al primo affondo l'Udinese va a segno con Nestorovski ma dopo l'intervento della Var Pairetto annulla la rete per fuorigioco col pallone già a centrocampo.

La Sampdoria risponde con Ramirez che colpisce di testa il palo e poco dopo al 20' Gabbiadini non sfrutta in area un appoggio di testa di Ferrari sparando sopra la traversa. La spinta dei blucerchiati non basta perché è l'Udinese a passare in vantaggio. Bertolacci non si intende con Ekdal perdendo palla al limite della propria area di rigore, Nestorovski la recupera, entra in area e batte Audero grazie anche ad una leggera deviazione di Colley. La squadra di Ranieri si lancia alla ricerca del pareggio sfiorandolo con una doppia conclusione di Jankto, respinta di Musso, e Ramirez, pallone sull'esterno della rete. Ma i padroni di casa perdono in pochi minuti ben due uomini per infortunio: prima Depaoli quindi Bertolacci.

Al 5' di recupero, Gabbiadini trova il pareggio direttamente su punizione con un tiro che si infila all'incrocio alla sinistra del portiere argentino. Caricata dal pareggio, la Samp cerca la vittoria e inizia a spingere con insistenza. Ad aiutarla Jajalo che già ammonito si fa espellere per un fallo a centrocampo. Gotti passa così al 4-4-1 ma l'inerzia della gara è ormai per la Sampdoria, che pur rischiando anche qualcosa - come al 22' quando Lasagna sfiora il palo -, sente di poter completare la rimonta. Ci vuole però un altro intervento della Var, fallo di Troost-Ekong su Quagliarella in area non ravvisato da Pairetto, per il 2-1. Pairetto dopo aver rivisto le immagini assegna il rigore che Ramirez non sbaglia. Nel finale i blucerchiati controllano il vantaggio e conquistano tre punti fondamentali per lasciarsi alle spalle la zona retrocessione.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA