San Siro: Antonello, "poca chiarezza dal Comune"

Ad Inter: "Punti da chiarire, mai chiuso porte a dialogo"

(ANSA) - MILANO, 21 NOV - "Più che di condizioni rigide parlerei di punti da chiarire, perché ci sono alcuni aspetti che a tutt'oggi, nonostante le risposte date dall'amministrazione comunale, non sono ancora chiare. Dalla delibera e dalle risposte ricevute dal Comune non abbiamo avuto chiarezza. Forse ne abbiamo avuta di più dall'intervista del sindaco che non dagli scambi formali tra noi e l'amministrazione".
    L'amministratore delegato dell'Inter Alessandro Antonello interviene così sul tema San Siro intervistato da Sky, rispondendo al sindaco di Milano Giuseppe Sala.
    "Non abbiamo mai chiuso le porte al dialogo, durante tutti questi mesi i club si sono sempre dimostrati disponibili e hanno lavorato ai tavoli tecnici. Ci sono due investitori privati che vogliono investire 1,2 miliardi di euro per la città, ma soprattutto per i tifosi: quando pensiamo ai nostri progetti, nella nostra vita quotidiana, pensiamo a loro, che tutte le settimane vengono allo stadio. Ne meritano uno all'altezza della nostra città e dei nostri club", ha aggiunto Antonello. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA