Rieti: giocatori annunciano sciopero

Aic, inaccettabile condizione lavorativa calciatori

(ANSA) - ROMA, 11 NOV - L'Aic e i calciatori professionisti attualmente tesserati per il Rieti, denunciano la propria inaccettabile e insostenibile condizione lavorativa. La maggior parte dei calciatori ancora oggi - sottolinea l'associazione italiana calciatori - ''nonostante formale messa in mora, non ha ricevuto il pagamento delle mensilità di luglio e agosto 2019 e nessun dipendente ha ancora ricevuto il pagamento della mensilità di settembre 2019''.
    Per tali motivi l'AIC e i calciatori professionisti tesserati con la società che milita in Serie C, dichiarano lo stato di agitazione e preannunciano, sin d'ora, lo sciopero per la giornata di domenica 17 novembre 2019, ''auspicando che la Società, posto il preavviso di sciopero, adempia al pagamento delle somme contrattualmente dovute per tutte le mensilità ad oggi maturate entro la giornata di venerdì, in modo così da evitare l'esercizio del diritto di sciopero''.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA