Europa League, Lazio-Celtic 1-2

Gol di Immobile al 7', pari di Forrest al 39' e raddoppio di Ntcham nel recupero

Lazio-Celtic 1-2 all'Olimpico per l'Europa League. Gol di Immobile al 7', pari di Forrest al 39' e raddoppio di Ntcham nel recupero


LA VIGILIA DEL MATCH

Stavolta c'è davvero un solo risultato a disposizione. Stasera contro il Celtic "dobbiamo assolutamente vincere. Abbiamo in testa questo risultato, dobbiamo muovere la classifica, non sarà semplice". Alla vigilia della sfida che Francesco Acerbi si dice convinto di dover affrontare con un solo pensiero in testa: "Come se fossimo all'ultima spiaggia...", dice convinto il difensore biancoceleste. E in realtà la metafora si presta bene perché la Lazio ha davvero un solo risultato a disposizione. Incoraggia la prestazione dell'andata, ma soprattutto il primo tempo quando la Lazio al Celtic Park aveva chiuso sopra di un gol grazie al vantaggio di Lazzari.

I soliti errori di concentrazione hanno poi portato alla rimonta scozzese. Ed è la parte di film che Simone Inzaghi vuole stroncare dal suo copione di oggi: "Vorrei rivedere la stessa prova dell'andata in Scozia ma con un risultato diverso", diceva ieri il tecnico. Biancocelesti ancora fermi a 3 punti in classifica dopo il ko della sfida al Celtic Park: "Speriamo di avere un grande approccio limitando gli errori e cercando di fare gol - ha sottolineato Francesco Acerbi - Come non lo so, non si sa come si vince. Ma l'approccio, la cattiveria e l'agonismo sono fondamentali. Se non scendi in campo sapendo che è l'ultima spiaggia è meglio che non vai proprio. Questo serve, come tutte le partite". Rientrato l'allarme in attacco per i biancocelesti, con Ciro Immobile recuperato Felipe Caicedo, mentre è out Correa che rientrerà con il Lecce.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA