Sindaco Verona, nessun razzismo

Sboarina: mi sembra una sentenza già scritta, difendo la città

(ANSA) - VERONA, 4 NOV - "Sembra che la sentenza sia già stata scritta. E' oggettivamente inaccettabile quello che sta succedendo alla nostra città". Lo dice all'ANSA il sindaco di Verona, Federico Sboarina, tornando sul caso di razzismo denunciato da Mario Balotelli. "Ribadisco - afferma Sboarina - ieri ero allo stadio e quando Balotelli ha calciato via la palla la sensazione di tutti è stata di stupore. Nessuno riusciva a spiegarsi perché". "Quindi - aggiunge - non può esistere che da un presupposto che non esiste, perché allo stadio non ci sono stati cori razzisti, venga messa alla gogna una tifoseria e una città".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA