U.21 vince 1-0 in Armenia, missione compiuta

Scamacca-gol, 5 punti importanti per qualificazioni a Europeo

 Con il minimo sforzo, 1-0, ma non proprio in scioltezza, l'Italia under 21 si prende gli attesi tre punti nella trasferta in Armenia e prosegue nel suo cammino verso l'europeo di categoria. Il vantaggio è arrivato presto, al 20', grazie ad un colpo di testa di Scamacca, e la partita si è messa sul binario giusto per gli azzurrini, che prima e dopo hanno creato, e sprecato, tanto, rischiando però anche in qualche occasione, a dimostrazione di una condizione fisica non ottimale. Dopo lo 0-0 a Dublino era importante vincere per restare in scia all'Irlanda, che guida il gruppo 1 con dieci punti dopo quattro partite, una in più di quelle finora giocate dalla squadra di Paolo Nicolato."Rispetto alla partita con l'Irlanda siamo migliorati - ha commentato il tecnico - creando più occasioni ma non siamo riusciti a sfruttarle e in questi casi può succedere che con un tiro subisci il pareggio. I ragazzi non hanno gran brillantezza dal punto di vista fisico, sono stati dieci giorni difficili per via dei viaggi e dell'influenza che ha colpito alcuni di loro". Ecco spiegati alcuni errori e cali di attenzione che potevano costare care, come quando ormai nel recupero solo la traversa ha salvato gli azzurrini su un tiro dal limite di Bichakhchyan. In una squadra con cinque cambi rispetto a quella di Dublino, Nicolato ha schierato in avanti l'ex rossonero Cutrone, molto attivo ma altrettanto impreciso sottoporta, imitato peraltro dallo stesso Scamacca e da Zanellato quando la difesa armena si apriva alle folate dell'Italia. Nel primo tempo, l'unica vera occasione dei padroni di casa è stata un pallonetto da metà campo Mkrtchyan, alzato sopra la traversa da Carnesecchi. Anche nella ripresa l'Italia ha fatto la partita, rischiando qualcosa in contropiede e sprecando le occasioni del raddoppio, con un calo nel finale che poteva costare caro.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA