Infantino, educazione contro il razzismo

N.1 Fifa "Discriminazione va condannata in tutte le sue forme"

(ANSA) - TRENTO, 10 OTT - "Bisogna condannare il razzismo in tutte le sue forme, parlare e affrontare il problema. Va fatta educazione e formazione. Interrompere o abbandonare il campo se necessario. Il razzismo é un problema non solo italiano ma anche italiano. Oggi é facile identificare i tifosi e quindi dico che chi sbaglia deve essere subito individuato e allontanato, con conseguenze anche penali. Il razzismo non é nel nostro dna, dimostriamolo". Così Gianni Infantino rispondendo ad una domanda relativa ad episodi di razzismo verificatisi durante le partite.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA