Supercoppa: offese razziste ad Abraham

Associazione "Kick It Out" chiede intervento social media

(ANSA) - ROMA, 15 AGO - L'associazione antirazzista "Kick It Out" ha denunciato e condannato i tantissimi insulti razzisti rivolti al giocatore del Chelsea Tammy Abraham dopo il rigore sbagliato che ha determinato la vittoria del Liverpool nella Supercoppa Uefa a Istanbul. Il 21enne attaccante è stato bersagliato di offese sui social media per il proprio errore, mentre il portiere dei Reds che ha parato il suo tiro, il fino a ieri quasi sconosciuto spagnolo Adrian, è diventato un eroe.
    "Tale tipo di abuso è sempre più prevedibile, ma non meno disgustoso - dichiara l'associazione -. Inviamo tutto il nostro supporto a Tammy e ribadiamo la nostra richiesta a Twitter e agli altri social media di reprimere queste manifestazioni offensive. E' un invito all'azione - conclude la nota di "Kick It Out" -: vogliamo sapere cosa verrà fatto per affrontare questo insidioso problema".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA